L’eco delle Grandi Madri risuona ancora ai giorni nostri sul lago di Garda

Natura, ritualità, luoghi, parole. Se ci lasciamo trasportare dal suono delle parole, dalla toponomastica e dai luoghi spesso ritroviamo quel fil rouge che ci lega indissolubilmente al nostro passato e alle Grandi Madri

Share
Camminar per boschi in Vallesabbia

Nel cammino del bosco ritroviamo felicità e ottimismo e un senso di alleggerimento. L'occasione permette di scoprire anche i gioielli artistici di questo piccolo lembo di mondo valsabbino carico di lunga storia...

Share
Toponomi e streghe nelle valli bresciane

I toponimi spesso riportano ad antiche storie di streghe, culti e riti propiziatori o a caratteristiche morfologiche che ci narrano la storia dei luoghi...

Share
Il mistero del quadro di Klimt su Malcesine

Klimt venne sul lago di Garda due volte e dipinse tre quadri, dei quali uno scomparso in circostanze misteriose. Vediamo di capire cosa è successo da allora...

Share
San Rocco, il santo protettore della peste

Nel passato devastanti epidemie e pandemie hanno decimato la popolazione, ma il mondo occidentale e industrializzato se ne è dimenticato.

Share
Salita in vetta al Monte Baldo, metafora di vita ai tempi del Covid19

È fine settembre, uno degli ultimi weekend di apertura del rifugio Telegrafo sul Monte Baldo: la nostra meta.

Share
Il lago di Garda filtrato dagli occhi di Sir D.H. Lawrence

“Tutto sembrava così lussureggiante, quasi tropicale – e tutto sembrava intessuto di sole. Le foglie, la terra, i gambi delle piante… 

Share
Franz Kafka, artista tormentato, alla ricerca di pace a Riva del Garda

Kafka venne sul lago di Garda due volte in circostanze totalmente diverse ed entrambe soggiornò a Riva del Garda, che, a quel tempo, era ancora...

Share
L’architettura rurale dei piccoli segni sul lago di Garda

Sono il frutto del lavoro di sapienti mani di contadini, muratori, artigiani. Alcuni sono rimasti intatti, altri stanno subendo l’incuria del tempo...

Share